martedì 22 luglio 2008

AL SUD TUTTI PROMOSSI

5 commenti:

Umberto Romaniello ha detto...

Bisogna darti merito ... troppo forte!
Ciao e statt' bbun.

PS: chiedo umilmente scusa per la freddura sul CERVo ma dovrebbe dipendere tutto dal CERVello, anzi più precisamente dal CERVelletto.
Ti spiego: tempo fa, vivamente consigliato da un'amica di CERVia, mi son fatto visitare da uno specialista di CERVeteri, un certo CERVati. Questi, dopo un lungo consulto, mi ha dato una spiegazione un pò troppo CERVellotica oltre ad una serie di esami tra cui quello della CERVice. A 'sto punto mi sono chiesto: che c'entra l'utero se sono maschietto? E lui mi ha detto: "No la CERVice uterina ma la CERVice del collo! Potrebbe dipendere da una rara forma di CERVicalgia che infiammando il CERVelletto scatena una crisi di rigetto verso tutto ciò che comincia con CERVi". All'inizio non ci credevo neanch'io ma ultimamente, a casa di amici, mentre vedevamo un film di Peppone e don Camillo ho vomitato e indovina perchè? Chi faceva Peppone? Gino CERVi ... mo' dimmi tu se non ho ragione?!

max ha detto...

Lasciando stare i deliri del Romaniello, bisogna dire che semo forti noi terroni! Come farebbero a pensare su al nord senza di noi??? Mah...

totocali ha detto...

io non ho dormito ripensando a queste cose scritte da romaniello....le sto ancora elaborando...aiutatemi...aiutatemi

marco careddu ha detto...

ho dovuto copiarlo

max ha detto...

Si vede che in quel di Foggia c'è stata qualche fuga di gas...